Coriandolo d’Oro 2017 ad Anna Fendi, Renato Balestra e al sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi

premio Coriandolo Oro

Renato Balestra, Anna Fendi e Sergio Pirozzi con la madrina Alessia Fabiani (ph. Fotomania Staff)

Febbraio 2017 – Per il sesto anno abbiamo avuto l’onore immenso di consegnare il premio Coriandolo D’Oro a tre grandi personaggi del nostro tempo, tre nomi che hanno scritto un pezzo di storia d’Italia: la fashion designer Anna Fendi, lo stilista Renato Balestra e il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi.

La consegna si è celebrata nella sala Butterfly del Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio, condotta dal presentatore Mattia Di Vivona, con il supporto di Federica Michetti, alla quale hanno partecipato in veste istituzionale i rappresentanti di 5 Comuni versiliesi (Forte dei Marmi, Camaiore, Massarosa, Seravezza e Stazzema).

I rappresentanti dei cinque Comuni versiliesi intervenuti alla cerimonia (ph. Fotomania Staff)

Accanto agli amministratori, la Fondazione Carnevale di Viareggio, la presidente del Consorzio di Promozione Turistica della Versilia, Roberta Palmerini e a una “madrina” d’eccezione, la showgirl e attrice teatrale Alessia Fabiani.

“Con questa preziosa scultura, disegnata per noi dall’artista lucchese Cesare Giovacchini – ha dichiarato in apertura di conferenza stampa il nostro technical manager, Andrea Olivieri – abbiamo voluto raffigurare la leggerezza eterea di una stella filante che come un soffio di vento, sostiene, sognante, un coriandolo in oro tratteggiato da diamanti bianchi e blu. Metalli antichi e pregiati, il rame e l’oro, che nella loro purezza, insieme alle pietre, simboleggiano l’invincibile forza della gioia in ogni occasione di festa”.

“Questo premio porta in sé, già nel nome, un grande senso di gioia – il commento di Anna Fendi – ed è stata una

premio Coriandolo Oro

I tre esemplari del premio Coriandolo d’Oro 2017 (ph. Fotomania Staff)

gioia vedere i laboratori dove nasce il Carnevale, che ha un passato così antico e che, come la moda, vive di creatività. Ho un augurio e una raccomandazione da fare agli artisti del Carnevale: abbiate la forza di trasmettere ai più giovani la vostra artigianalità, perché è il nostro patrimonio più grande”.

“Sono onorato di ricevere questo premio davanti a cinque sindaci – ha proseguito Renato Balestra – e da parte di persone che ci hanno accolto con così grande entusiasmo. Negli hangar della Cittadella non ho visto solo artigiani, ma veri artisti. E davanti alla loro arte, mi sono permesso di lanciare un’idea: perché non fare un carro dedicato alla moda? E chissà che una delle mie prossime collezioni non sia ispirata al Carnevale di Viareggio”.

Ultimo ad intervenire il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi: “Questo premio, per me, è un inno all’amore. E lo ricevo a nome di una comunità che ama un paese che non c’è più, Amatrice, ma che in realtà continua ad esserci, perché ci sono le persone. Questo coriandolo mi darà la forza di guardare in alto, nei momenti più difficili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *